Sottozona

Bardolino Montebaldo,
 tra i vigneti di Affi, Caprino,
 Cavaion, Costermano e Rivoli.

Montebaldo

Bardolino Montebaldo

La sottozona Montebaldo comprende le porzioni dei territori comunali di Affi, Caprino Veronese Cavaion Veronese, Costermano sul Garda e Rivoli Veronese ricadenti all’interno della zona della doc Bardolino.

È la parte di territorio del Bardolino più interna, verso nord, ai piedi del monte Baldo, caratterizzata da altitudini medie più elevate e dalla presenza di rilievi quali il Monte Moscal e la Rocca di Rivoli. Comprende la piana fluvioglaciale che separa i due apparati morenici del Garda e dell’Adige. Ha escursioni termiche più elevate e una maggiore piovosità.

Bardolino Montebaldo

La zona corrisponde all’antico distretto di Caprino e per definirla si utilizza la definizione Montebaldo così come citata dal Perez: “I contrafforti di Montebaldo (distretto di Caprino)”.

La dizione compatta Montebaldo veniva diffusamente impiegata nei secoli scorsi in alternativa a monte Baldo. Nel “Viaggio al Lago di Garda e al Monte Baldo” di Ciro Pollini (1816) si cita “quel suo Montebaldo eziandio, chiamato a buona ragione l'Orto d'Italia”.

Bardolino Montebaldo

La forma Montebaldo si ritrova anche nell’“Elenco alfabetico dei Comuni denominativi e delle frazioni aggregate appartenenti ai quattro Circodarj di reclutamento delle Provincie Venete”, documento amministrativo del 1823 dove si citano i comuni di Ferrara di Montebaldo e di Montagna di Montebaldo.

Più indietro nel tempo va menzionato quanto meno il fondamentale “Viaggio di Monte Baldo” di Francesco Calzolari (1566) che incomincia così: “Montebaldo per la sua maravigliosa grandezza, et per il sito per tutta la Italia assai famoso, è posto nelle fauci delle alpi che partono la Rhetia dalla Italia”.

Bardolino

Sommacampagna

Vai alla sottozona

Leggi

Bardolino

La Rocca

Vai alla sottozona

Leggi

Bardolino

Montebaldo

Vai alla sottozona

Leggi