Sottozona

Bardolino Sommacampagna,
 sulle colline di Bussolengo, Pastrengo,
 Sommacampagna, Sona e Valeggio.

Sommacampagna

Bardolino Sommacampagna

La sottozona Sommacampagna comprende le parti dei territori comunali di Bussolengo, Pastrengo, Sommacampagna, Sona e Valeggio sul Mincio ricomprese nella zona di produzione del Bardolino.

Rappresenta la parte sud-orientale dell’area della doc, nella sostanza corrispondente a quella che il Perez nel 1900 descriveva come “Colli morenici meridionali”, che includeva le località del perimetro “toccante l’alta pianura”, nel perimetro dell’antico distretto nord di Villafranca.

Bardolino Sommacampagna

La sottozona Sommacampagna è caratterizzata dal clima mediamente più elevato e dalle precipitazioni maggiori all’interno dell’area del Bardolino.

Include le morene intermedie, che rappresentano il settore collinare maggiormente articolato della doc, con fittissime alternanze di colline, vallecole, terrazzi e conche, e le cosiddette morene di Pastrengo, ossia la porzione più esterna del Bardolino, connotata dall’addossarsi di molti cordoni collinari e dalla loro successiva erosione e separazione in grandi elementi a opera dei flussi fluvioglaciali che hanno generato vallate relativamente ampie.

Bardolino Sommacampagna

Il territorio comunale di Sommacampagna è geograficamente baricentrico rispetto alla sottozona. Il toponimo era indicato in passato come “Summa Campanea” oppure “Summa Campania”, la “campagna somma”, ossia presumibilmente “più alta”.

Nelle “Notizie storiche delle chiese di Verona” raccolte da Giambatista Biancolini nel 1749 trova citazione un documento del 1155 nel quale già si menzionava la “plebem Summa Campania”. Nella “Verona Illustrata” del 1732 Scipione Maffei elenca alcuni comuni veronesi che conservano l’origine latina del nome e tra questi “Sommacampagna da summa campania”.

Bardolino

Sommacampagna

Vai alla sottozona

Leggi

Bardolino

La Rocca

Vai alla sottozona

Leggi

Bardolino

Montebaldo

Vai alla sottozona

Leggi